Decreto per il Perdono

 

Ora, permettiti di curare e perdonare collettivamente tutti quegli aspetti tuoi che fecero gli accordi, e a tutti quelli che parteciparono in qualche modo alla tua limitazione. Per favore, includi in questa orazione di perdono chi vuoi che debba essere perdonato coscientemente, così come quelli che ti sono sconosciuti.


Ripeti:
“All’Universo e alla Mente del Supremo intera e a ciascun essere in essa, a tutti i luoghi dove sia stato, esperienze nelle quali abbia partecipato e tutti gli esseri che necessitano di questa cura, siano conosciuti o sconosciuti da me. Qualunque cosa si mantenga tra noi, Io ora curo e perdono.
Mi appello allo Spirito Santo, al Signore Metatron, al Signore Maitreya e a Saint Germain affinché aiutino e assistano questa cura.
Miei cari, Io vi perdono, per tutto ciò che può essere perdonato tra voi e me.
Io vi chiedo di perdonarmi, per tutto ciò che può essere perdonato tra voi e me.
E, più importante, Io perdono me stesso, per tutto ciò che deve essere perdonato tra le mie incarnazioni precedenti e il mio Essere Superiore.
Siamo ora collettivamente curati e perdonati, curati e perdonati, curati e perdonati.
Tutti siamo ora elevati ai nostri Esseri Cristici.
Noi siamo colmi e circondati con l’amore dorato di Cristo.
Noi siamo colmi e circondati dalla dorata Luce di Cristo.
Noi siamo liberi da tutte le vibrazioni di terza e quarta dimensione di timore, dolore e rabbia.
Tutti i cordoni e legami psichici uniti a queste entità, dispositivi impiantati, contratti o energie associate sono ora liberati e curati.
Io mi appello ora a Saint Germain affinché trasmuti e rettifichi con la Fiamma Violetta tutte le mie energie che mi furono tolte e le ritorni a me ora nello loro stato purificato.
Dopo il ritorno a me di queste energie, chiedo che questi canali attraverso i quali la mia energia veniva fermata, siano dissolti completamente.
Io chiedo al Signore Metatron che ci liberi dalle catene della dualità.
Io chiedo che il sigillo del Dominio del Cristo sia collocato su di me. Io chiedo allo Spirito Santo che testimoni questo compimento.
E così E’.
Io ora chiedo al Cristo che stia con me e curi le mie ferite e cicatrici.
Io chiedo all’Arcangelo Michele che imprima il suo segno su di me, che io sia protetto per sempre dalle influenze che mi impediscono di fare la volontà del nostro Creatore.
E così sia !
Io riconosco alla Fonte, ai Maestri Ascesi, al Comando Ashtar, agli Angeli e Arcangeli e a tutti gli altri che hanno partecipato a questa cura ed elevazione continua del mio essere.
Selah. Santo, Santo, Santo è il Signore Supremo dell’Universo !”
 

 

 

StampaStampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Angelsworld Bergamo mail : info@angelsworld.it